Inserito in: Abbigliamento per lo sport
28/12/2012

Come vestirsi per correre quando fa freddo

Autore: Giorgia Prisco

Ci siamo: l'inverno è arrivato ed anche quest'anno dobbiamo rinunciare alla nostra corsa al parco. Ma siamo così sicuri di dover scegliere per forza il tapis roulant quando fa freddo? In questo post scoprirete che anche con temperature molto basse si può correre all'aperto senza rischiare di ammalarsi.


Prima regola: non ammalarsi

In fondo le nostre nonne ce l'hanno sempre detto: non prendere freddo quando sudi, altrimenti ti ammali. Quando si corre d'inverno è la stessa cosa: non bisogna impedire alla pelle di sudare, ma bisogna evitare che il sudore ghiacci addosso inducendo il corpo a reagire con la febbre.
Sì agli indumenti traspiranti di nuova generazione, che permettono di mantenere stabile la temperatura corporea senza ostacolare la sudorazione.
Altro stratagemma per non ammalarsi? Quello di mantenere ben riparati collo, orecchie e fronte, le parti più esposte e sensibili alle escursioni termiche.
Le mani, i piedi e le gambe sono le zone meno a rischio, ma se nel caso di gambe e piedi il freddo viene superato grazie al movimento, le mani potrebbero gelarsi: ecco perché è importante avere dei guanti isolanti.

La tenuta del corridore invernale

Abbiamo già chiarito che è possibile andare a correre anche quando fa molto freddo. Vediamo allora come deve vestirsi il corridore invernale provetto.

Maglietta e felpa

Una buona maglia isolante e traspirante, una felpa ed una giacca a vento leggera: basteranno questi tre indumenti a proteggere lo sportivo dal freddo. La maglia permetterà alla pelle di sudare ma non manterrà il sudore a contatto con la pelle, la felpa terrà caldo e la giacca a vento proteggerà dai colpi di vento o dalla pioggia.

Tuta e scaldamuscoli

Impariamo dai calciatori, che giocano anche in pieno inverno o con la pioggia: per proteggersi dai malanni, i calciatori utilizzano la calzamaglia. Per sentire di meno il freddo, si devono infatti preferire un pantalone attillato o una calzamaglia ad una pesante tuta di felpa.
Se il pantalone attillato o la calzamaglia non sono sufficienti, si possono indossare degli scaldamuscoli o dei calzini lunghi tirati su fino al ginocchio.

Fascia, scaldacollo e guanti

In testa si può indossare un berretto con i paraorecchi oppure, se si è molto calorosi, una fascia che copra fronte e orecchie. Al collo non mettiamo sciarpe pesanti e scomode, ma solo uno scaldacollo in tessuto tecnico e traspirante. Per le mani si possono indossare guanti di stoffa simili a quelli che gli sciatori indossano sotto i guanti imbottiti. In casi estremi, si possono anche acquistare dei gel riscaldanti e spalmarli sulle mani prima di infilare i guanti.
Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza